Xbox 720 di Microsoft proviamo a ipotizzare come sarà

 

Bene o male basta che se ne parli. E’ quanto devono aver pensato in casa Microsoft quando hanno deciso di sviluppare la loro nuova console. Altrimenti non si spiegherebbe l’alone di mistero che circonda la nuova creatura di casa Microsoft. Per il successore della Xbox360 il nome non è ancora stato svelato, il più probabile sembrerebbe essere Xbox 720 mentre altre fonti parlano di Durango. Ma andando più a fondo e controllando i movimenti di Microsoft spunterebbero anche Xbox 8 o Xbox Infinity.

I rumors non si fermano certo qui, come il nome non è ancora certo, incerta è anche la data di presentazione della console. Inizialmente si era parlato di Natale 2013, poi il tutto era stato anticipato all’autunno. Le ultime indiscrezioni parlerebbero di un evento programmato per il 21 maggio prossimo. Tuttavia sembrerebbe che per tale data verrà solo presentata la nuova console, che con molte probabilità arriverà sul mercato nel mese di novembre. Se dalla casa di Redmond non arrivano nè conferme nè smentite, è il mondo del web a sbizzarrirsi maggiormente.

Dal punto di vista delle specifiche tecniche sembrerebbe che la Xbox 720 non avrà nulla da invidiare alla  Playstation 4. Connessione in rete, perfetta integrazione con i sistemi social e grafica accattivante sono tra i punti di forza di casa Microsoft. Tuttavia proprio sul lato della connettività, nelle scorse settimane si erano sviluppate molte perplessità. Era aleggiato lo spettro della necessità di una connessione costante per evitare ritardi negli aggiornamenti. Notizia che, se confermata, si rivelerebbe molto limitante, soprattutto in relazione ad una connessione Adsl che nel nostro Paese non è ancora così ben radicata. Perplessità anche in merito alla incompatibilità con i giochi per Xbox 360. Un vero dramma per i milioni di appassionati, abituati ad acquistare e vendere giochi usati.

 

 

I rumors continuano e si intensificano quando si tocca l’argomento delle specifiche tecniche. Il motore rombante della 720 potrebbe essere un processore 16 core della Ibm, tanta potenza potrebbe essere legata alla scelta di integrare controller di ultima generazione. Tra le indiscrezioni spunta anche l’ipotesi di una tecnologia denominata “Omni-spatial-gesture”, che si baserebbe sulla capacità di riconoscere gli input gestuali dell’utente. I più informati parlano addirittura di due versioni della console. Una dedicata ai semplici appassionati e una seconda più costosa e retrocompatibile con i giochi della 360 e dotata di lettore ottico. Anche sulla presenza del lettore sono scaturite le ipotesi più disparate. Secondo qualcuno Microsoft adotterà un lettore ottico con tecnologia Blu-ray, secondo altre fonti la Xbox 720 farà affidamento solamente sulla digital delivery, utilizzando dispositivi simili agli hard disk per il trasferimento dei dati. Anche sul prezzo le voci sono numerose, si spazierebbe dai 300 ai 500 dollari. Tra le tante voci di corridoio sulla nuova Xbox c’è chi parla di una tecnologia così evoluta da essere in grado di mettere in pausa il gioco semplicemente spostando lo sguardo dal televisore. Realtà o fantascienza? Anche su questo aspetto la multinazionale di Redmond non ha commentato.

La curiosità è tanta e cresce ogni giorno di più. Per sapere se tutti i rumors di questi mesi erano reali o meno non resta che aspettare il 21 maggio. Con la speranza che questa volta almeno la data sia quella reale.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Xbox 720 di Microsoft proviamo a ipotizzare come sarà  

Tag

,

Articoli simili

Autore

La redazione di opinionZine è composta da professionisti, giornalisti e blogger specializzati nei settori di competenza.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento