Windows Blue: pronto quest’estate

 

Per sapere se il primo aggiornamento di Windows 8 non si scorda mai, bisogna aspettare almeno settembre quando Microsoft rilascerà Windows Blue: questo è il nostalgico nome scelto dall’azienda di Redmond per l’update dei suoi prodotti, che non riguarderà esclusivamente i sistemi operativi, ma anche SkyDrive e altri servizi, nulla invece si sa circa eventuali produzioni di una developer preview e di una consumer preview.

Windows Blue segna per Microsoft il passaggio ad un strategia molto simile a quella usata da Apple con i suoi iOS: non ci saranno più piccoli aggiornamenti continui per correggere eventuali bug, i vecchi Service Pack, che per capirci sono quelli che venivano rilasciati a distanza di anni dalla prima versione del software, saranno sostituiti dai Feature Pack, update con cadenza annuale, costi contenuti e – soprattutto – oggetto della modifica a quanto pare non saranno più solo le caratteristiche interne, ma i miglioramenti interesseranno anche l’interfaccia grafica. La testata online ZDNet sostiene che Blue aggiornerà anche alcune tra le più importanti applicazioni, da Internet Explorer al client di Posta elettronica, Bing e il Calendario e altre funzionalità integrate nella piattaforma Windows. Stessa strategia anche per quanto riguarda il sistema operativo mobile.

Windows 8 Start Screen

Secondo indiscrezioni, il team Windows avrebbe completato il primo milestone build (M1) e, se le build sono effettivamente solo due, ciò significa che manca solo più metà del percorso di sviluppo per arrivare alla release finale. Un paio di screenshot apparsi in rete fanno inoltre più che sospettare che ci sarà anche una nuova versione numero v6.3 del kernel NT: si sa che la versione del kernel adottata da Windows Vista era la v6.0, quella di Windows 7 la v6.1 e che Windows 8 aveva la v6.2, ci si chiede però se questa nuova versione numero v6.3 sia effettivamente l’aggiornamento di Windows 8 e non si tratti invece di Windows 9, ma sia ZDNet che diverse fonti contattate da The Verge, stella polare nel cielo di Internet per la tecnologia, confermano che al momento non esista un progetto per Windows 9, ma che anzi Windows Blue sia stato progettato per nuovi device, in particolar modo per tablet sia da 7 che da 8 pollici.

Se è poi vero che Microsoft non abbia rilasciato commenti ufficiali, ha però più o meno confermato l’arrivo degli aggiornamenti della chiacchierata interfaccia grafica a piastrelle pubblicando due annunci di lavoro sul sito Microsoft Careers, nello specifico le figure richieste sarebbero quella di un ingegnere di sviluppo software da integrare nel Core Experience team per lavorare a un refresh dell’interfaccia utente di Windows e quella di uno sviluppatore in grado di lavorare all’Excel Mobile Office, un’app destinata agli smartphone che segua i cambiamenti anche del sistema operativo per gli altri dispositivi.

Di licenze Windows 8 ne sono state vendute 60 milioni: in fondo nel mondo siamo solo in sette miliardi, bisogna imparare ad accontentarsi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Windows Blue: pronto quest’estate  

Tag

Articoli simili

Autore

Con una laurea del Politecnico in tasca, è un ingegnere che corteggia la parabola della comunicazione; ha il temperamento schietto e limpido della sua scrittura, sul web è conosciuta come Samanthifera, all'alter ego non c'è scampo. L'indole curiosa di tutto è la maestra che le ha insegnato a mettere vita dentro le parole.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento