Windows 8 Consumer Preview: il nostro giro di prova

 

Periodo di grande fermento per gli appassionati di tecnologia sia per il mondo Mac con la presentazione del New iPad sia per il mondo Windows con il lancio del nuovo sistema operativo. A pochi giorni dal lancio non potevamo farci scappare  un giro di prova sul nuovo e chiacchieratissimo Windows 8.

Tanti si sono cimentati nel download ma quali sono i requisiti minimi richiesti per l’installazione?

  • Processore con 1 GHz
  • 16 Giga o 20 Giga liberi su hard disk
  • 1 GB di RAM
  • Una risoluzione di almeno 1024 x 768 pixel

Innanzitutto mettiamo in chiaro che parliamo di un sistema operativo che si presenta in un’unica soluzione per Tablet e pc e che quindi è tenuto ad adattarsi al meglio allo scenario desiderato dall’utente.

Il confronto con l’acerrimo nemico Apple è inevitabile e sempre dietro l’angolo ma questa volta Microsoft si è difesa con le unghie e con i denti. Un milione di download dal lancio del nuovo sistema operativo al Mobile World Congress, sembra un ottimo risultato. La curiosità di scoprire con i nostri occhi le novità e le differenze con Windows 7 è stata grande.

Partiamo dal primo step e dalla nostra esperienza.

Installazione:

L’installazione è semplice e veloce e il riavvio è questione di un click. Avviato il nuovo sistema operativo ci troviamo di fronte alle Live Tiles, icone che fungono da visualizzatore di notifiche e che basta sfiorare per ricevere contenuti aggiornati in tempo reale come meteo, notifiche di Facebook e Twitter o le quotazioni azionarie. I Live Tiles sono riorganizzabili e ridimensionabili.

Personalizzazione e velocità:

La parola chiave del nuovo sistema operativo basato sul Metro Style è senza dubbio personalizzazione. L’utente infatti ha la possibilità di avere a portata di click tutto ciò che gli interessa sotto forma di applicazioni in modo da rendere veloce e il più semplice possibile l’accesso ai contenuti. Velocità è sicuramente la seconda parola chiave di Windows 8. Il nuovissimo sistema operativo si presenta infatti molto rapido nell’esecuzione e nell’apertura delle applicazioni anche se a detta di molti davvero poco intuitivo.

Novità:

Una bella novità è senza dubbio la presenza del Windows Store, con la possibilità di scaricare applicazioni e giochi gratis o a pagamento. Internet Explorer 10 presenta migliorie soprattutto per quanto riguarda la velocità di caricamento delle pagine. SkyDrive permette in più di sincronizzare tutti i dati presenti sul pc con il nostro account Microsoft in più, dato che Windows 8 sarà presente anche sui tablet, sarà possibile effettuare dei backup dei dati e delle impostazioni. Altra novità? Windows ha scelto di dire addio al classico menù start e alle sue funzioni, al suo posto in basso a sinistra, un tasto attraverso il quale si accede al metro style e a tutte le applicazioni scaricate.

Navigazione:

Una volta loggati si avrà la possibilità di accedere a tutti i contenuti e alla Home personalizzata da scorrere orizzontalmente. Sfiorando il bordo sinistro appariranno al centro le applicazioni aperte.
Tutte le applicazioni utilizzate rimarranno in sospeso e saranno facilmente richiamabili, nel caso se ne abbia bisogno basta infatti andare con il cursore sull’estrema sinistra dello schermo e trascinare l’icona dell’applicazione che vogliamo riportare in primo piano al centro dello schermo. L’interfaccia nuova ed accattivante lascia sicuramente nell’utente un feedback positivo anche se i problemi non mancano.

Problemi:

L’interfaccia metro sembra infatti nata per i Tablet o comunque per schermi touch come quelli degli smartphone e si presenta poco intuitiva e molto macchinosa per l’utilizzo con il mouse. Spegnere il pc? Be’, non pensate sia così semplice. Cliccando il vecchio e per alcuni già tanto rimpianto tasto start, si accede al settaggio dove sarà possibile spegnere la macchina. I tempi di spegnimento? lunghissimi che compensano i tempi di accensione molto veloci.

In generale il sistema si presenta molto più veloce e leggero di Windows 7 ma crediamo sarebbe stato meglio sviluppare una versione del sistema operativo completamente dedicata ai tablet e non un adattamento del vecchio sistema operativo già presente sugli smartphone.

Vi lasciamo alla presentazione di Windows 8 dal Mobile World Congress

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Windows 8 Consumer Preview: il nostro giro di prova  

Tag

, ,

Articoli simili

Autore

Napoletana, laureata in Comunicazione Istituzionale d’Impresa presso l'università Suor Orsola Benincasa e maniaca dei Social Network, anche se 140 caratteri le sembrano sempre troppo pochi. Ha collaborato alla creazione di contenuti per blog su diverse tematiche. La curiosità e l’opinione altrui sono lo stimolo e il motore della sua passione e opinionZine è il pane per i suoi denti.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento