Uno smartphone, un tablet o un notebook? Semplicemente Asus PadFone

 

Barcellona è stata la location dell’ MWC, il Mobile World Congress dove Jonney Shih, presidente di Asus, ha presentato il nuovo e tecnologicissimo PadFon con la sua gamma di Trasformer Pad. Gli appassionati e i più informati attendevano la notizia con ansia.

Il Padfon è stato presentato esattamente un anno fa in occasione del Mobile World Congress ma nell’arco di un anno Asus ha lavorato duramente fino ad arrivare a sviluppare un nuovo dispositivo che si presenta come un vero e proprio fiore all’occhiello.

Le caratteristiche sono quelle di uno smartphone di ultima generazione  racchiuso in un design raffinato ed accattivante che strizza l’occhio allo Zenbook. Le proprietà sono :

  • Sistema Operativo Android 4.0 Ice Cream Sandwich
  • Video 4.3 pollici Super AMOLEDqHD (960×540 pixel)
  • Processore Qualcomm MSM8620A Snapdragon S4 Krait, dual-core da 1.5 GHz
  • Fotocamera posteriore da 8 MPx
  • 1 GB LPDDR2 RAM
  • Memoria espandibile fino a 32 GB tramite slot
  • Uscita micro USB
  • Batteria 1520mAh Lithium-ion
  • Dimensioni 128 x 65.4 x 9.2 cm

Ci sarebbe da domandarsi allora la novità dov’è? Mamma Asus ci sorprende con la sua Pad station. Inserendo infatti lo smartphone all’interno di una Pad Station è possibile trasformare il dispositivo in un tablet di ultima generazione . Ecco le caratteristiche tecniche del Tablet che a detta di Asus potrà essere venduto anche separatamente dal resto della piattaforma:

  • Display da 10.1 pollici con risoluzione 1280 x 800
  • 6200 mAh che sommata ai 1520 mAh dello smartphone assicurano un’autonomia davvero incredibile
  • Fotocamera frontale da 1.3 Mpx
  • Dimensioni 273 x 176.9 x 13.55 mm

Grazie al brevetto DDS, Dynamic Display Switch di casa Asus è possibile visualizzare sul tablet i contenuti dello smartphone. L’incastro tra i due dispositivi avviene in maniera out plug con il passaggio delle informazioni immediato da un device all’altro. Per quanto riguarda la connettività? La comodità è anche questa, con questo nuovo gioiellino di tecnologia è possibile gestire la connettività dati con un unico contratto.

La Padfone Station offre anche una tastiera docking che trasforma il tablet in un vero e proprio notebook. Infine la PadFone Stylus Headset è una stilo capacitiva tra le migliori presenti sul mercato per la sua precisione, utilissima per prendere appunti o realizzare disegni che all’occorrenza si trasforma in un auricolare da utilizzare nel caso in cui si debba rispondere ad una telefonata mentre il dispositivo è in modalità notebook.

L’autonomia dei 3 dispositivi incorporati è davvero da capogiro. Ben 20 ore di carica no stop.

Questa soluzione lanciata solo pochi giorni fa a Barcellona arriverà in Italia solo ad Aprile ad un prezzo ancora non stabilito.

Vi lasciamo allo spot di lancio realizzato da Asus al MWC a Barcellona, dove questa piattaforma multitasking ha visto la luce.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Uno smartphone, un tablet o un notebook? Semplicemente Asus PadFone  

Tag

, , , , ,

Articoli simili

Autore

Napoletana, laureata in Comunicazione Istituzionale d’Impresa presso l'università Suor Orsola Benincasa e maniaca dei Social Network, anche se 140 caratteri le sembrano sempre troppo pochi. Ha collaborato alla creazione di contenuti per blog su diverse tematiche. La curiosità e l’opinione altrui sono lo stimolo e il motore della sua passione e opinionZine è il pane per i suoi denti.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento