Stella Mira: il nuovo mini pc android

 

È senza dubbio singolare che per la nuova startup nel settore Mini PC sia stato scelto lo stesso nome di un lontanissimo astro morente, quello che, alla velocità di 130 chilometri al secondo, si trascina dietro una coda colossale lunga 13 anni luce e che per la sua bellezza è stato battezzato Mira.

Anche il primo Mini PC con Android 4.0.1 Ice Cream Sandwich, aggiornabile ad Android 4.1 Jelly Bean, è stato infatti battezzato Stella Mira: esso si presenta come un compattissimo Mini PC dalle dimensioni poco superiori a quelle di una chiavetta USB. All’interno di questo minuscolo telaio, il device portatile offre però un hardware dalle caratteristiche molto valide, monta infatti un processore Allwinner A10 1.5GHz Cortex-A8 da 1.5 Ghz.

Nell’ottica di offrire la massima interoperabilità, Stella Mira permette di installare a bordo tre diverse distribuzioni di Linux: Fedora, Ubuntu e Puppy, entrando così in diretta concorrenza con altri progetti simili, come ad esempio l’MK802, il dongle USB realizzato in Cina con sistema operativo Android, rispetto al quale Stella Mira, a fronte di dimensioni leggermente superiori, presenta lo stesso processore dell’MK802, ma è equipaggiato con un card slot microSD e un maggior numero di porte integrate: 3 USB, 1 mini USB e un’uscita HDMI per l’alta definizione, le quali consentono di collegare eventuali periferiche come tastiera e mouse. Sembra quindi che si tratti di uno tra i migliori compromessi tra le offerte disponibili sul mercato per questo tipo di device.

Il primo prodotto della serie è il Pocket Console del quale sono previste più versioni che differiscono per lo storage offerto e per la sezione networking: la versione base è dotata di 8 GB di spazio di archiviazione, ma sono previste anche le versioni da 16 GB, 32 GB, 64 GB fino ai 128 GB della versione top di gamma. Il prezzo oscilla tra i 150 e i 250 dollari; per 200 dollari è possibile acquistare anche il modello da 16 GB con modulo 3G il quale sarà disponibile per settembre.

Stella Mira

Stella Mira dispone di un comparto grafico Mali 400 il quale garantisce discrete performance soprattutto in ambito multimediale ed applicativo.

Completa la dotazione, un gigabyte di Ram, un Bluetooth 2.1 e un modulo WiFi 802.11b/g/n. Per quanto riguarda le applicazioni software, Stella Mira è dotata di Google Play Store, Hulu Plus, Netflix, OnLive, Pandora, Plez e XBMC. Non se ne conoscono ancora i dettagli, ma il produttore propone anche la docking station Stella Mira Pocket Dock, il cui costo è 50 dollari.

Anche se il venditore non ha feedback sul proprio profilo e non ci sono foto reali del device, su eBay è presente uno store ufficiale per la vendita di questo Mini PC: le spedizioni non sono ancora incominciate, ma esso sarà disponibile in prevendita a partire dal 6 agosto con distribuzione dal 27 dello stesso mese. Di Stella Mira dovremmo quindi avere presto video e prove reali; nel frattempo, diamo fiducia a questa azienda: la buona volontà ha sempre ragione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Stella Mira: il nuovo mini pc android  

Tag

, , ,

Articoli simili

Autore

Con una laurea del Politecnico in tasca, è un ingegnere che corteggia la parabola della comunicazione; ha il temperamento schietto e limpido della sua scrittura, sul web è conosciuta come Samanthifera, all'alter ego non c'è scampo. L'indole curiosa di tutto è la maestra che le ha insegnato a mettere vita dentro le parole.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento