Home » Accessori »

La nuova stampante portatile Lg Pocket Printer

 

La recente esplosione di Instagram a seguito dell’acquisto da parte di Facebook e dell’apertura al mondo Android, per l’app di condivisione foto inizialmente esclusiva di iPhone, ha ottenuto il mirabile risultato di convincere l’ego dei suoi quasi 90 milioni di utenti in tutto il mondo che con un buon filtro, se non diventi un fotografo, di certo puoi spacciare una creatività superiore, non importa superiore a chi, nè tanto meno perché.

In questi mesi l’azienda coreana LG ha ampiamente – e se il terreno è internet ampiamente non è un modo di dire, ma un modo di uscirci dagli occhi – pubblicizzato il suo top di gamma, Optimus G, come lo smartphone avente la fotocamera migliore al mondo. Adesso, dopo i numerosi video hands-on, immagini dal vivo, preview e test benchmark, in rete stanno circolando i primi scatti effettuati con la potente fotocamera posteriore da 13 megapixel. L’Optimus G sarà disponibile anche nella variante con fotocamera da 8 megapixel, dato certo, questo, almeno per il mercato di Giappone e Corea, molti dubbi permangono invece circa il mercato della telefonia mobile europea.

LG però, non paga, ha presentato per la Corea – e non si hanno al momento notizie di una eventuale commercializzazione in Europa – una stampante ultraportatile classificata come la più piccola al mondo che si interfaccia al tuo smartphone via Bluetooth o NFC e consente di stampare in mobilità qualunque foto presente sul dispositivo Android: le immagini vengono sviluppate in pochi secondi nelle dimensioni pari a 2×3 pollici, formato simile a quello del passaporto; la gestione del dispositivo avviene tramite un’applicazione scaricabile dal Play Store di Google.

Si chiama Pocket Printer e grazie ai soli 2,4 centimetri di spessore per 213 grammi di peso è perfettamente trasportabile in borsa come un chiwawa, sempre che un cane trasportabile in borsa sia un cane.

LG Pocket Printer

Il device adotta la nuova tecnologia di stampa digitale ZINK (zero ink) la quale  è in grado di effettuare stampe semi-istantane senza l’ausilio di cartucce o toner incorporando dei cristalli di colore neutro ad attivazione termica direttamente nel foglio di carta fotografica: grazie al calore emesso dalla stampante, i cristalli, mentre si sciolgono, assumono il loro colore brillante definitivo e imprimono l’immagine sulla carta.

La stampante wireless portatile di LG sarà disponibile ad un prezzo di circa 130 € (189.000 won) e sarà venduta con una confezione di 10 fogli di carta speciale che, acquistati separatamente, verranno a costare 10€ per ogni ricarica da 10: come ogni vezzo, la stampa in mobilità costa parecchio.

La presentazione ufficiale è stata fatta in questi giorni: se – come me – non siete fotografi, ma curiosi e viaggiatori, l’autunno è la stagione migliore per visitare la Corea, il cielo è sereno e tutto si tinge di oro e rosso.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
La nuova stampante portatile Lg Pocket Printer  

Tag

, ,

Articoli simili

Autore

Con una laurea del Politecnico in tasca, è un ingegnere che corteggia la parabola della comunicazione; ha il temperamento schietto e limpido della sua scrittura, sul web è conosciuta come Samanthifera, all'alter ego non c'è scampo. L'indole curiosa di tutto è la maestra che le ha insegnato a mettere vita dentro le parole.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento