Smartwatch, il tuo smartphone direttamente al polso

 

Sembra un orologio tradizionale, in realtà è uno dei gadget tecnologici più in voga del momento, definito “semplicemente” come l’estensione da polso del proprio smartphone.

Un orologio intelligente, lo smartwatch, che collegato tramite bluetooth al proprio iPhone o dispositivo Android, permette di telefonare, mandare sms, leggere e-mail, ascoltare musica e postare su Twitter o Facebook.

Che sia nella tasca dei pantaloni o in borsa da qualche parte, dunque, per visualizzare sinteticamente le notifiche più importanti del proprio smartphone, basta gettare un’occhiata veloce al polso, come per guardare l’ora.

Sul mercato troviamo diversi modelli.

Iniziamo dal Sony Smart Watch, leggero come una piuma (solo 15 grammi), che presenta uno schermo touschscreen OLED da 1,3 pollici con risoluzione di 128×128 pixel. Una volta configurato con l’apposita applicazione l’orologio funge da schermo sul quale leggere e-mail, scorrere gli aggiornamenti dei social network, rispondere a chiamate e scaricare nuove applicazioni da Google Play, potendo fare affidamento su una batteria che dura in media 3-4 giorni. Al momento il Sony Smart Watch sembra essere disponibile solo in USA, al prezzo di 149,99 dollari e in sei diverse colorazioni (blu, celeste, rosa, bianco, grigio, nero).

Sony SmartWatch

Passiamo poi al Pebble Watch, con schermo multitouch da 1,55 pollici e risoluzione di 240×240 pixel, 4 GB di memoria, accelerometro, magnetometro, microfono e altoparlante integrati; questo orologio possiede già diverse applicazioni integrate, per gestire ad esempio e-mail e telefonate, per postare sui social network, ascoltare musica e consultare news e meteo. Il Pebble Watch possiede inoltre la tecnologia e-ink (come i più diffusi e-book reader), che rispetto ai tradizionali cristalli liquidi consuma meno energia.

Ma la particolarità di questo smartwatch è alla fonte perché si tratta di un progetto finanziato dal basso, tramite la piattaforma Kickstarter: gli inventori di Pebble Watch hanno infatti scelto di ricorrere al Crowd Founding e contare sui finanziamenti degli utenti per realizzare un orologio che è personalizzabile nel layout dello schermo (dal classico quadrante all’orologio analogico), retroilluminato, resistente all’acqua e con una batteria che dovrebbe durare più di 7 giorni.

Disponibile per iOs, Android e Windows Phone, il Pebble Watch può già essere preordinato online al prezzo di 115 dollari e verrà distribuito a partire da settembre.

Pebble

Sul fronte “Made in Italy”, troviamo invece i’m Watch, un vero gioiellino che rispecchia lo stile italiano, proposto in 3 diversi modelli: i’m Color, con schermo in vetro zaffiro curvilineo e corpo in alluminio, disponibile nelle colorazioni bianco, rosa, azzurro, rosso, giallo, verde e nero; i’m Tech, il più prestante, realizzato in titanio, carbonio e magnesio; e i’m Jewel, che si contraddistingue per il design elegante e lussuoso, nelle versioni i’m Yellow Gold, i’m Pink Gold, i’m White Gold & Diamonds, i’m Black Gold e i’m Special.

Acquistabile su i’m Shop a partire da 349 euro (modello Color), i’m Watch è dotato di display da 1.55 pollici con risoluzione 240×240 pixel, 4GB di memoria interna e una batteria che garantisce un’autonomia di circa 3 ore in conversazione e 2 giorni in standby.

i'm Color

Sembrerebbe, dunque, promettere bene dal punto di vista estetico e funzionale, i’m Watch, se non fosse per le numerose lamentele che la società sta ricevendo per i continui ritardi di spedizione, da parte di chi l’ha ordinato e lo aspetta già da diversi mesi.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Smartwatch, il tuo smartphone direttamente al polso  

Tag

,

Articoli simili

Autore

Laureata in Comunicazione Massmediale presso la facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere dell’Università Cattolica di Milano, affascinata dal mondo della comunicazione, e della scrittura, come una delle forme che più incarna questa missione. I saggi a scuola, il diario personale a casa, scrittura creativa all’università e ora il blog. Una realtà dove si scrive per gli altri, dove ciò che conta è chiarezza, semplicità e arrivare al lettore. Ed ecco che qui, allora, la scrittura diventa ancora più dialogo.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento