Galaxy S III Mini in arrivo a novembre

 

Le dimensioni contano, per gli uomini più che per le donne. Uno studio condotto dalla società di ricerca Strategy Analytics negli Stati Uniti e in Gran Bretagna ha infatti certificato che la maggior parte dei possessori di smartphone sia propensa ad acquistare un device con dimensioni maggiori rispetto a quello che avevano precedentemente.

A creare la vera controtendenza sono le donne le quali invece prediligono smartphone con display di dimensioni inferiori rispetto a quelli da 4 e 4.5 pollici verso cui si orientano gli uomini. Questa scelta è guidata da una possibilità di gestione e visualizzazione delle pagine web e da una esperienza di gaming che con schermi più grandi risulterebbe migliore. Se adesso la coreana Samsung ha presentato un nuovo smartphone appartenente alla linea Galaxy, l’S III Mini, fratello minore del Galaxy S III, non è solo per stare comodamente, più o meno, nelle borsette delle signore, ma per immettere sul mercato un competitor diretto dell’iPhone 5, almeno per quanto riguarda le dimensioni del display.

Samsung Galaxy S III Mini

Malgrado l’enorme successo del Galaxy S III, con oltre 20 milioni di unità vendute in cento giorni, non sono infatti mancate le critiche di coloro che trovano che un display da 4.8 pollici sia troppo grande, da qui l’idea di Samsung del downgrade: il Galaxy S III Mini è dotato di uno schermo di 4 pollici di tipo Super AMOLED, la risoluzione del display passa da 1280 x 720 del portabandiera S III a 800 x 400 pixel, una fotocamera retro con sensore da 5 megapixel dotato di flash a LED in grado di girare video a 720p sostituisce quella da 8 e inoltre calano sia le prestazioni del processore, non più un quad-core Exynos da 1.4 GHz , ma un più modesto chipset ST-Ericsson NovaThor U8420 con due core Cortex-A9 con clock a 1 GHz, sia della batteria che da 2100 Mhz scende a 1500, tutte caratteristiche queste che collocano il nuovo terminale tra gli smartphone di fascia media, il che ha già sollevato il disappunto di chi ritiene abbia prestazioni un po’ troppo basse per sfidare il melafonino.

Samsung risponde sostenendo che il Galaxy S III Mini rappresenti una scelta ottima per gli utenti consumer che cercano device più pratici e maneggevoli, ma soprattutto che l’S3 Mini avrà un ruolo chiave nei mercati emergenti, quelli dove si decide la sorte del mercato degli smartphone e sarà in grado di fare la guerra alle vecchie versioni dell’iPhone.

Il sistema operativo è aggiornato all’ultima versione Android oggi disponibile 4.1 Jelly Bean; il Mini, che troveremo a scaffale da novembre a 450 euro in bianco (marble white) e blu scuro (pebble blue), offre 1 GB di memoria RAM, una GPU Mali-400, una memoria interna disponibile in versioni da 8GB o 16GB e uno slot per schede microSD; le dimensioni sono di 121,6 x 63 x 9,9 millimetri per 111.5 g di peso; la connettività comprende il supporto per le reti quad-band 2G e tri-band 3G (con HSDPA fino a 14.4Mbps e HSUPA fino a 5,76 Mbps), dual-band Wi-Fi a/b/g/n, Bluetooth 4.0 e NFC.

Direi che il piccolino di casa non è male (no, non solo perché sono una donna).

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Galaxy S III Mini in arrivo a novembre  

Tag

, ,

Articoli simili

Autore

Con una laurea del Politecnico in tasca, è un ingegnere che corteggia la parabola della comunicazione; ha il temperamento schietto e limpido della sua scrittura, sul web è conosciuta come Samanthifera, all'alter ego non c'è scampo. L'indole curiosa di tutto è la maestra che le ha insegnato a mettere vita dentro le parole.

 
 

1 Commento

  1. Eros scrive:

    Un articolo che merita d’esser letto, non solo per la firma che porta, ma anche per le info tecniche molto dettagliate. Brava Sam!

 
 

Lascia un commento