Partite ufficialmente le prime spedizioni di Ouya

 

Se sei tra i 50.000 finanziatori che hanno supportato il progetto Ouya su Kickstarter, c’è una buona notizia: Julie Uhrman, AD dell’azienda, in un’intervista ha infatti dichiarato che le prime spedizioni della console Android sono partite, il che significa che i backer che a suo tempo decisero di finanziare il progetto tramite crowdsourcing riceveranno l’Ouya con due mesi d’anticipo ed assurgeranno a beta tester per il software. Invece tutti i videogiocatori residenti negli Stati Uniti, Canada e Regno Unito che non hanno fatto una donazione potranno acquistarla a partire dal 4 giugno al prezzo di 99,99 dollari nei negozi dei rivenditori, sul portale statunitense Amazon e negli shop online come Best Buy che ha già avviato i pre-ordini. Noi dovremo invece attendere ancora un po’, ma non è esclusa la possibilità di farsela spedire con spese ovviamente più alte.

Grazie alla campagna di Kickstarter, la console ha ottenuto un successo straordinario, basti pensare che sarebbe stato sufficiente ottenere poco meno di un milione di dollari e la startup ne ha raccolti ben otto e mezzo, ma per chi ancora non sapesse di cosa si tratti, con Ouya gli sviluppatori si erano posti l’ambizioso obiettivo di realizzare una console da gioco open basata sul sistema operativo mobile di Google da poter collegare al televisore per giocare interagendo con un controller wireless e – volendo – da utilizzare anche come HTPC da salotto.

console ouya

“Internamente l’abbiamo sempre chiamata console della gente”, aveva dichiarato ad inizio progetto la Uhrman la quale insieme ad Ed Fries, ideatore della piattaforma e uomo chiave per lo sviluppo della prima Xbox, ha sempre mantenuto le distanze dal mondo delle console cosiddette ufficiali vendute a prezzi vergognosi, promettendo di offrire unicamente titoli gratuiti. Ora, a successo avvenuto, la Uhrman ha annunciato che già dal primo giorno sarà disponibile un aggiornamento per Ouya: una volta effettuato l’update, che durerà solo pochi minuti, sarà disponibile un catalogo comprendente 104 giochi e svariate app multimediali.

Le dimensioni della console saranno contenute, ma sotto la sua scocca dal design super compatto si nascondono caratteristiche tecniche molto interessanti: processore quad-core Nvidia Tegra 3, 1GB di RAM, 8GB di memoria interna espandibile tramite porta USB affiancata da una più piccola microUSB, connettività internet tramite WiFi 802.b/g/n, entrata Ethernet, Bluetooth 4.0, uscita HDMI in grado di supportare contenuti Full HD 1080p,  e il sistema operativo Android 4.2 Jelly Bean. Per quanto riguarda il controller wireless, esso presenta due controlli analogici, d-pad, otto pulsanti azione, un pulsante di sistema e un touchpad da 3 pollici. Secondo gli sviluppatori che già hanno potuto testare Ouya, essa è un’ottima console, i problemi riscontrati attengono solo al pad che presenterebbe grilletti laterali di qualità non eccelsa e all’ eccessivo lag della sua risposta alla console, ma tempo qualche upgrade e tutto migliorerà.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Partite ufficialmente le prime spedizioni di Ouya  

Tag

,

Articoli simili

Autore

Con una laurea del Politecnico in tasca, è un ingegnere che corteggia la parabola della comunicazione; ha il temperamento schietto e limpido della sua scrittura, sul web è conosciuta come Samanthifera, all'alter ego non c'è scampo. L'indole curiosa di tutto è la maestra che le ha insegnato a mettere vita dentro le parole.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento