Foto, apps e funzioni speciali nel nuovo iOS 6

 

Torniamo a parlare di iOS 6 e di tutte le novità che questo sistema operativo ha introdotto per gli utenti Apple.

Parlando di fotografia, la novità più attesa è sicuramente la modalità panorama disponibile nella fotocamera proprietaria. Mantenendo l’iPhone in posizione verticale è possibile eseguire una panoramica fino a 180°, la cui qualità è garantita dall’indicatore di allineamento e di velocità di scorrimento ottimale. Il risultato è davvero eccellente, omogeneo e come sempre il funzionamento è intuitivo. All’interno della gallery degli album fotografici è possibile accedere allo streaming fotografico che attraverso iCloud permette di condividere in tempo reale con persone selezionate le proprie foto o interi album. Sempre a proposito di condivisione, finalmente Facebook è perfettamente integrato con iPhone e permette una rapida pubblicazione di immagini sul proprio profilo. Facebook e Twitter  sono protagonisti anche del centro notifiche grazie a widget dedicati ai social network che permettono di pubblicare status e tweet senza accedere all’applicazione.

Modalità Panoramica  Menù condivisione delle immagini  Condivisione rapida su Twitter e Facebook nel centro notifiche  Tweet rapido con condivisione di un'immagine  Post su Facebook rapido con condivisione di un'immagine

Un’altra novità di cui si è tanto parlato al WWDC 2012 è l’app Passbook, anch’essa installata in automatico al momento dell’aggiornamento, che archivia e rende disponibili coupon, e-ticket e carte fedeltà ottenuti con app compatibili per la prenotazione o tramite e-mail scansionando direttamente il codice a barre sullo schermo del device. Divertente e sfiziosa la piccola animazione che si visualizza al momento di cestinare un ticket, che passa letteralmente in un trita documenti, forse a rassicurare l’utente sull’effettiva cancellazione di quella prenotazione. Altre piccole curiosità che ci hanno fatto sorridere sono l’etichetta “nuovo” che compare sulle icone delle app appena istallate, per poi sparire dopo il primo utilizzo, e le nuove opzioni di rifiuto chiamata che consentono di inviare un messaggio automatico a chi sta provando a chiamarci o di ricordarci di contattare quella persona ad un certo orario o in un certo luogo.

Opzione "non disturbare" Opzioni di rifiuto chiamata Ticket e coupon archiviati in Passbook Animazione tritarifiuti dell'app Passbook

Dal menù delle impostazioni si possono notare una serie di altre modifiche che permettono di impostare opzioni per la privacy diverse per ogni applicazione. È possibile scegliere quale app può accedere ad alcuni dati come contatti, calendari, immagini o attivare la localizzazione e l’accesso a internet. La funzione “non disturbare” permette finalmente agli utenti della mela morsicata di dormire sonni tranquilli, impostando in modalità silenzioso tutte le notifiche o le chiamate. Dal menù delle notifiche è possibile programmare gli orari in cui attivare il “non disturbare” quotidianamente.

Per ultimo, ma non per importanza, segnaliamo le funzioni di accessibilità che Apple ha integrato a favore degli ipo-vedenti e ipo-udenti, rendendo i device compatibili con strumenti di ausilio alla lettura, favorendo i comandi vocali e la lettura ad alta voce dei contenuti. L’accesso guidato, inoltre, può essere un ottimo aiuto ai genitori, i quali possono disabilitare alcune funzioni dell’iDevice o impedire l’accesso ad alcune app per consentire un utilizzo sicuro da parte dei figli.

Tutto questo, e molto altro, è iOS 6 a detta di Apple “il più avanzato OS mobile al mondo”. Certamente un ulteriore passo avanti è stato fatto per rendere completa l’integrazione tra la vita di tutti i giorni e la tecnologia mobile.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Foto, apps e funzioni speciali nel nuovo iOS 6  

Tag

, , ,

Articoli simili

Autore

Laureata in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità presso l’Università di Pavia, coltiva da sempre la passione per tutto ciò che è creativo: dal disegno alla scrittura. Essere autrice di un blog significa mettere le proprie conoscenze ed esperienze a disposizione degli utenti sperando che possano essere utili così come altri blogger sono stati, e continuano ad esserlo per lei.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento