Home » app »

Instagram: l’App che ci ha conquistati in uno “scatto”

 

Basta un iPhone, un po’ di fantasia e questa App vi conquisterà come ha conquistato noi.  Volete scattare e condividere su Facebook, Twitter, Flickr  foto che avrete la possibilità di modificare con ben 18 filtri speciali? Bene Instagram è l’App perfetta per voi. Una vera Polaroid virtuale pronta a catturare i momenti più significati e trasformare veloci scatti in bellissime foto.

Ci sentiamo di aprire la nostra sezione “ App” regalando il podio  a Instagram per la sua usability e soprattutto per il suo animo social. Figlia di uno startup nata dalla mente creativa dei suoi giovani fondatori , nei primi tre mesi di nascita l’applicazione raggiunge un milione di utenti ricevendo un investimento di  ben 7 milioni di dollari da parte di Benchmark Capital e da  business angel .

 

Tanti ci hanno provato: Google con Picasa e Yahoo con Flickr ma la fortuna di Instagram è davvero enorme. Si sa che nel mondo della tecnologia e del marketing bisogna essere al posto giusto nel momento giusto. Questo sembra il momento di maggiore splendore per le startup che hanno deciso di puntare sulla creazione e sulla modifica delle immagini, se  poi a questo si aggiunge una vena social media allora la fortuna è assicurata basti pensare alla sempre crescente fama e fortuna di Pinterest.

Oltre a questo però Instagram ha avuto e ha tutt’oggi tanto successo sicuramente grazie  alla usability e la sua semplicità. Dal primo momento in cui si accede è da subito chiaro cosa fare e come modificare e condividere gli scatti. Questi elementi tutti assieme hanno trasformato Instagram nel più grande mobile-based social network .

Scatti mal riusciti o convenzionali attraverso filtri speciali si trasformano in splendide foto artistiche. Anche noi ci siamo fatti conquistare dalla curiosità di provare questa App . L’ abbiamo scaricata per voi su un Iphone 4s di 32 Giga  per testarne con mano le potenzialità .

Dopo aver velocemente installato l’applicazione ci viene richiesto di registrarci inserendo semplici informazioni: email , nome utente e password. Nello step successivo viene richiesto come preferiamo trovare gli amici con i quali condividere i nostri scatti. Le possibilità sono molteplici sincronizzando il nostro iPhone con: i contatti rubrica, Facebook, Twitter o inserendo nome e cognome. Scegliamo di trovare tra i nostri amici di Facebook quelli che utilizzano Instagram.  Dopo averci chiesto le autorizzazioni necessarie  e visualizzato i contatti che hanno scaricato questa app, abbiamo la possibilità di scegliere i nostri follower.

Effettivamente in questo Instagram si presenta semplice e intuitivo, oltre alla Home dove possiamo visualizzare gli scatti più popolari, possiamo accedere al nostro profilo  dove troveremo le immagini pubblicate, i follower e i following. Decidiamo di provare le potenzialità di questa App, scattiamo una foto e subito appare in basso una galleria di filtri da poter applicare; possiamo gestire ad esempio la luminosità, inserire una didascalia o abilitare i Geotag. Bene il nostro scatto “artistico” è stato modificato, non ci resta che decidere con chi condividere la nostra foto. La lista dei social network è lunga non manca certo Flick ,Tumbler, Foursquare oltre ai classici Facebook e Twitter in più si ha la possibilità di copiare l’URL all’interno di Pinterest.

Infine possiamo recuperare le immagini dalla nostra galleria fotografica e trasformarle.  Numerosi gli incontri, gli eventi e i contest organizzati in tutta Italia dove invasioni di Instagramer impazzano con i loro photoclick creando veri concorsi fotografici.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Instagram: l’App che ci ha conquistati in uno “scatto”  

Tag

, ,

Articoli simili

Autore

Napoletana, laureata in Comunicazione Istituzionale d’Impresa presso l'università Suor Orsola Benincasa e maniaca dei Social Network, anche se 140 caratteri le sembrano sempre troppo pochi. Ha collaborato alla creazione di contenuti per blog su diverse tematiche. La curiosità e l’opinione altrui sono lo stimolo e il motore della sua passione e opinionZine è il pane per i suoi denti.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento