HTC One: guerra aperta contro il Samsung Galaxy IV

 

Il mercato degli smartphone continua a proporre novità all’avanguardia a ritmi serrati. E così, dopo la scorsa settimana passata nel segno della presentazione del nuovo Samsung Galaxy S4, stavolta tocca alla High Tech Computer Corporation, meglio conosciuta come HTC, sfoderare il suo asso nella manica.

L’azienda di Taiwan ha infatti alzato il sipario sul suo nuovo top di gamma, HTC One, che si propone l’ambizioso obiettivo di assicurarsi una fetta di mercato importante su una scena più che mai dominata, soprattutto negli ultimi dodici mesi, dalla stessa Samsung e da Apple. HTC One è sempre supportato da un sistema operativo Android, ma presenta alcune importanti novità che a modo loro segnano una svolta nella filosofia di produzione della casa di Taiwan.

Innanzitutto dal punto di vista del design, HTC One si presenta particolarmente accattivante e soprattutto molto ben curato, con un’attenzione particolare rivolta alla raffinatezza del case, in alluminio come quello di iPhone 5, e nelle dimensioni, con l’ampiezza dello schermo che fa da contraltare alla sottigliezza del dispositivo. Leggero e sottile oltre che elegante, HTC One guadagna dunque molti punti anche sul piano della maneggevolezza, rivelandosi estremamente semplice da usare anche con l’ausilio di una sola mano.

 

All’accensione, spicca la brillantezza e l’alta definizione del display in full hd dall’ampiezza di 4,7” , ma anche l’aspetto sonoro in HTC One è particolarmente curato: due altoparlanti che garantiscono una resa dei suoni riprodotti e dunque l’impatto audio – video con il dispositivo è assolutamente notevole. Prime impressioni importanti e da non sottovalutare  che sicuramente dispongono bene nei confronti di HTC One. E’ alla prova della resa hardware che lo smartphone riesce in particolar modo a convincere: le specifiche tecniche sono infatti di tutto rispetto, con un processore Snapdragon 600 Qualcom con 2 Gb di Ram, ed una capacità di stoccaggio dati che può variare dai16 ai 32 Gb.

Come detto lo schermo è in alta definizione e si fatica a individuare i singoli pixel dell’immagine, segno di una resa video particolarmente elevata. Per quanto riguarda la prima configurazione dello smartphone e l’assistenza fornita all’utente, l’applicazione Blinkfeed è senz’altro ideale per guidare passo passo nella configurazione a seconda delle proprie esigenze e necessità personali, il che permette di avere a portata di touch sulla home i propri profili sui social network più utilizzati, ovviamente con Facebook e Twitter in prima linea, e tutte le applicazioni di maggiore utilità, offrendo un’ottima funzionalità a colpo d’occhio.

Un altro punto di forza di HTC One è sicuramente rappresentato dalla fotocamera ultrapixel, che oltre a scattare foto e girare video in alta definizione, è anche dotata della nuova funzionalità chiamata Zoecamera, che permette ad una serie di foto scattate con lo smartphone di diventare praticamente all’istante un filmato: le foto prendono vita e diventano più di un semplice slide, anche grazie alla musica di accompagnamento che viene automaticamente abbinata alla sequenza fotografica, un modo in più per godere delle notevoli capacità audiovisive del dispositivo.

Essendo un top di gamma, HTC One si assesta ad una fascia di prezzo comunque abbastanza alta, stimabile intorno ai 650 euro. In linea comunque con i prodotti equivalenti dei principali competitors , che con il nuovo prodotto della gamma One, successore di HTC One X (dove la X è sparita per lasciare alla dicitura One il compito di rappresentare lo smartphone d’eccellenza della casa asiatica), vuole assestarsi ai massimi livelli di rendimento e di funzionalità per uno smartphone. Un prodotto molto curato sia nelle specifiche tecniche che, come detto, anche nel design, che rappresenta dunque una valida alternativa sul mercato rispetto ai top di gamma della concorrenza.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
HTC One: guerra aperta contro il Samsung Galaxy IV  

Tag

, , ,

Articoli simili

Autore

La redazione di opinionZine è composta da professionisti, giornalisti e blogger specializzati nei settori di competenza.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento