Home » Accessori »

Google Chromecast: cos’è e come funziona

 

Il nuovo metodo per guardare la televisione: ecco come può esser definito, in pochissime parole, il nuovo prodotto della Google, ovvero la Google Chromecast, la chiavetta per guardare in streaming i contenuti sul computer.

Google Chromecast cosa funziona

Google Chromecast: cos’è

Piccolo, semplice da utilizzare e affidabile al cento per cento: il nuovo prodotto della Google altri non è che una chiavetta da collegare al televisore, ed in particolare nella porta HDMI, e grazie ad essa sarà possibile visualizzare migliaia di contenuti sul televisore di casa propria.

Un film, una partita od un semplice video da Youtube, ma anche giocare: con questo tipo di prodotto dunque sarà possibile proiettare quello che si sta guardando sul computer, ma anche dal proprio smartphone o tablet direttamente sulla televisione, il tutto attraverso un sistema wireless che comunica col modem e con l’apparecchio che si sta utilizzando, che le immagini verranno, come detto prima, proiettate sul televisore.

Si tratta di un’apparecchiatura innovativa e che ora non ha nemmeno rivali: la Apple TV infatti, seppur anch’essa innovativa, non è riuscita a reggere il confronto, e pare che la Google dunque abbia vinto l’ennesima rivalità coi suoi diretti rivali.

Come funziona Google Chromecast

Utilizzare la nuovissima chiavetta di Google, ovvero la Chromecast risulta essere molto facile: come accennato prima, il primo passaggio consiste nel collegarla nella fessura del televisore HDMI, ed attendere che questo la riconosca.

Successivamente, bisogna creare il collegamento wireless col modem router di casa propria: questo servirà per permettere alla chiavetta di poter ricevere il collegamento al web, ed allo stesso tempo di esser sincronizzata, in maniera tale che non vi siano dei ritardi nello streaming delle immagini e dei video.

Infine, basta navigare sul web e cercare il contenuto che si vuole vedere sul televisore: ad esempio, se si vuole vedere un video su Youtube nel televisore, non bisogna far altro che collegarsi al sito, cercare il video e avviarlo, dopo di ché basterà accomodarsi di fronte al televisore ed attendere che il video parta. Grazie quest’ultima procedura, sarà possibile guardare i video sul televisore di casa, proprio come se si stesse osservando il contenuto al computer.

Acquistare Google Chromecast in Italia

Ma quanto viene a costare un’apparecchiatura del genere? In molti potrebbero pensare che la chiavetta della Google venga a costare tantissimo, dato che permette di vedere i contenuti sul televisore di casa, ma coloro che pensano questo sbagliano: il costo della nuovissima Google Chromecast è pari a trenta cinque dollari, ovvero poco meno di trenta cinque euro, e proprio questo ha permesso ad Amazon di vendere tutte le chiavette in pochissimo tempo.

Dalla messa in commercio sono passati soltanto pochissimi giorni, che le chiavette Chromecast sono subito terminate: gli utenti infatti hanno deciso di acquistare l’apparecchio, in quanto lo vedono come un oggetto innovativo e utile da avere in casa, in quanto permette di vedere tantissimi programmi nel televisore di casa propria.

Anche il costo contenuto ha permesso alla Google di vendere velocemente tantissime chiavette Chromecast: al contrario invece, la Apple non è riuscita a convincere gli utenti, dato che il costo del suo apparecchio, ovvero la Apple TV, è di circa cento dollari.

Il problema dello streaming illegale

Se per gli utenti che l’hanno acquistata, e per coloro che intendono farlo, la chiavetta Google Chromecast risulta esser utile e innovativa, per le case produttrici di film, canali tematici a pagamento e le compagnie che, tramite abbonamento permettono ai clienti di vedere eventi sportivi, la chiavetta viene vista come un grosso problema: ma perché questo?

La risposta è molto semplice: sul web esistono moltissimi siti che permettono di poter vedere film o eventi sportivi in streaming in maniera illegale, grazie ad un collegamento web coi vari canali televisivi.

Questo si trasforma in un grosso problema poiché gli utenti non pagano gli abbonamenti o il biglietto del cinema o ancora non acquistano i DVD, dato che tali contenuti sono presenti sul web in maniera gratuita: inoltre, la stessa Google permette agli utenti di trovare tali contenuti con moltissima facilità.

Sicuramente in seguito, questi provider di servizi, come appunto quello delle partite, cercheranno di porre rimedio alla situazione, per limitare le perdite economiche dai mancati abbonamenti: per ora comunque, gli utenti potranno continuare a vedere tali contenuti in maniera gratuita, pagando solo la chiavetta Google Chromecast.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Google Chromecast: cos’è e come funziona  

Tag

Articoli simili

Autore

La redazione di opinionZine è composta da professionisti, giornalisti e blogger specializzati nei settori di competenza.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento