Samsung lancia il Galaxy Note 8

 

Al Mobile World Congress (MWC) di Barcellona, Samsung ha presentato il nuovo Galaxy Note 8il tablet da 8 pollici le cui caratteristiche confermano che i pronostici abbiano sempre ragione.

JK Shin, presidente del settore IT and Mobile Communication Division di Samsung Electronics, ha dichiarato che questo device, soddisfacendo i bisogni di portabilità e produttività tipici del consumatore moderno, rappresenti una vera novità per il mercato dei tablet, il che, tradotto per chi vede il mercato come un grande campo di battaglia, significa che la casa sudcoreana ha lanciato l’ennesima sfida alla Apple il cui iPad mini avrà, a partire dal secondo trimestre di questo anno quando sarà disponibile in Europa, un temibile rivale.

Come tutti gli altri Note, il Galaxy 8 si distingue per la presenza del pennino S Pen che, oltre a permettere di scrivere, disegnare e prendere appunti in modo intuitivo direttamente sul display del dispositivo, per la prima volta dà la possibilità di gestire i tasti di controllo alla base dell’oggetto e, complice la tecnologia Air View, di visualizzare in anteprima video, email, immagini e appuntamenti su Splanner senza la necessità di contatto fisico con lo schermo, è sufficiente sfiorarlo; sempre di serie vi è inoltre una versione personalizzata in esclusiva per Samsung di FlipBoard la quale consente ai suoi utenti di visualizzare su una schermata unica una preview sia dell’aggiornamento delle news che degli status dei contatti sui social network semplicemente sfiorandoli con il pennino capacitivo.

Al cuore del device troviamo il processore Exynos 4 quad-core ARM Cortex-A9 a 1,6 GHz accompagnato da 2 GB di RAM; storage da 16 o 32 GB espandibili con lo slot per schede microSD fino a 64 GB, fotocamera posteriore da 5 megapixel e frontale da 1.3; la dotazione comprende poi una batteria da 4600 mAh, WiFi 802.11a/b/g/n, Bluetooth 4.0 e A-GPS. La cosa meno entusiasmante forse è lo schermo Super Clear LCD con risoluzione di 1280 x 800 pixel, però la diagonale da 8” garantisce un ottimo supporto per l’opzione Dual View che permette di dividere in due parti lo schermo del dispositivo per un’effettiva gestione multitasking delle applicazioni ed è inclusa nel sistema operativo Android 4.1.2 Jelly Bean con TouchWiz. Il peso del Galaxy Note 8.0 è di 338 grammi, 30 grammi in più rispetto all’iPad mini e anche le dimensioni, 210.8×139.9×7.95 mm, sono solo leggermente superiori a quelle dell’avversario.

La funzione Reading Mode trasforma il tablet in un lettore e-Book, con Smart Remote diventa invece un telecomando per Smart TV, lettori DVD e Blu Ray, ma chi non pensa che un cellulare da 8” sia un po’ troppo grosso, a differenza del piccolo iPad, il Note 8 permette anche di fare telefonate. La casa coreana sottolinea comunque di aver lavorato avendo in mente la maneggevolezza e che il tablet si possa tenere anche con una mano sola. La cifra di partenza per la versione da 16 GB solo con Wi-Fi è 399 euro.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Samsung lancia il Galaxy Note 8  

Tag

,

Articoli simili

Autore

Con una laurea del Politecnico in tasca, è un ingegnere che corteggia la parabola della comunicazione; ha il temperamento schietto e limpido della sua scrittura, sul web è conosciuta come Samanthifera, all'alter ego non c'è scampo. L'indole curiosa di tutto è la maestra che le ha insegnato a mettere vita dentro le parole.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento