Home » app »

Feedly: la nuova versione smartphone e tablet

 

A pochi giorni dall’annuncio della prossima chiusura del servizio Google Reader, in attività dal 2005, il numero di utenti di Feedly è aumentato a dir poco esponenzialmente, superando addirittura i 3 milioni di internauti. L’applicazione era disponibile da diverso tempo ed era già considerata una valida alternativa al Reader, ma l’imminente chiusura di battenti per il servizio Google e l’immediata migrazione di utenti hanno incoronato Feedly come il potenziale primo erede del celebre aggregatore di feed di Mountain View.

A conferma di questa nuova importante tendenza, le risorse impiegate dalla società per apportare migliorie e le dichiarazioni di Cyril Moutran, uno dei fondatori, sulle aggiunte funzionalità di Feedly.

Tra le novità introdotte c’è un importante aggiornamento della versione mobile, disponibile su Google Play che sull’Apple Store. Oltre alla correzione di alcuni bug della versione precedente, Feedly propone ai suoi utenti interessanti revisioni.

Innanzitutto è da menzionare il rinnovato sistema di ricerca, che rappresenta il cuore stesso del servizio. Per migliorare e insieme semplificare la scoperta di recenti contenuti, la nuova versione mobile di Feedly offre un sistema di ricerca dei feed potenziato: un algoritmo pensato per sfruttare le attività delle community, elaborando milioni di interazioni con altri utenti. Feedly aggrega oltre 50 milioni di feed, e con il sistema di raccomandazione in base alla popolarità promette un’offerta sempre migliore con il passare del tempo.
In aggiunta anche una funzione di completamento intelligente dell’argomento di ricerca, utile per trovare più velocemente i feed su apparecchi dall’interfaccia ridotta, poco pratici per la digitazione.

La sezione “Must Reads” consente di avere sempre sott’occhio i contenuti dei siti ritenuti più rilevanti dal lettore.

E non è finita qui,  è diventato più facile salvare i contenuti ma anche condividerli; sebbene Feedly ad oggi non abbia una servizio di social news completamente integrato (un pregio per chi è interessato solo alla lettura di feed), nella versione mobile aggiornata non manca uno sguardo anche al mondo dei social network: infatti sono state introdotte impostazioni che facilitano la condivisione dei contenuti e l’integrazione con servizi quali Instagram, LinkedIn, Evernote, Pocket.

Altre modifiche riguardano i miglioramenti nella visualizzazione dei contenuti. Per soddisfare le necessità degli utenti, o magari solo il loro senso estetico, la nuova interfaccia di lettura offre diverse tipi di visualizzazione e scorrimento dei titoli e delle notizie, sono stati aggiunti anche controlli del layout di pagina (mark as read; pull-to-refresh). Nuovi layouts sono stati pensati anche appositamente per i modelli Galaxy e Nexus.

In futuro non si esclude una possibile evoluzione del servizio in una Web app o in un client desktop che possa operare off line; inoltre Moutran ha dichiarato la possibilità e l’intezione di fare di Feedly un servizio a pagamento. Secondo le stime, infatti, ci sarebbero utenti disposti a pagare un abbonamento per le funzioni offerte (come del resto avviene per applicazioni quali Dropbox o Evernote). I fondatori di Feedly pensano quindi a lanciare una versione Premium a pagamento con funzionalità avanzate.
Con questa nuova versione mobile Feedly si conferma una validissima soluzione come aggregatore di feed e si propone più veloce, più intuitivo e più social. Miglioramenti e novità davvero interessanti che promettono non solo soddisfare gli orfani di google reader ma anche di conquistare sempre nuovi utenti.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Feedly: la nuova versione smartphone e tablet  

Tag

,

Articoli simili

Autore

La redazione di opinionZine è composta da professionisti, giornalisti e blogger specializzati nei settori di competenza.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento