Perdi troppo tempo sui social network? Facebook Nanny ti riporta al tuo dovere!

 

Un paio di anni fa, Time dedicò una copertina a noi, la generazione multitasking, creatori di una nuova cultura dove, perso l’istinto a isolare ciascuna azione per compierla con più attenzione, al posto della riflessione c’è la velocità, e la profondità è stata soppiantata dall’abilità di gestire simultaneamente più strumenti comunicativi dando vita a un mostro che ci renderebbe stressati, meno produttivi, ma più felici: sì, siamo multitasking perché ci dà piacere.

In realtà le cose non stanno proprio così, il multitasking è uno spostare velocemente l’attenzione da un obiettivo a un altro correndo il rischio in questo modo di fare male tutto, però non riusciamo a smettere perché soddisfa i nostri bisogni emotivi che, appunto, non hanno nulla a che fare con la razionalità.

E le donne sono perfino più brave degli uomini, ma che le donne abbiano un posto per tutto e sappiano nascondere un cadavere e affettare i peperoni lo aveva già detto bene Pedro Almodóvar. Quindi, rispetto ai low multitasker, ovvero coloro che sono abituati a fare una cosa alla volta, chi vive in simbiosi con molteplici presidi tecnologici contemporaneamente mostra sì prestazioni intellettuali più povere su una varietà di compiti, ma insiste perché ne riceve una gratificazione più grande. Con l’avvento dei social network la distrazione è peggiorata, o la gratificazione è migliorata, dipende da come vediate il bicchiere.

Per chi, quando perde tempo scorrendo il feed di aggiornamenti di Facebook mentre il dovere gli imporrebbe di fare altro, ha bisogno di uno scappellotto, è arrivata Facebook Nanny: un’estensione per Google Chrome scaricabile gratuitamente che, una volta installata sul browser, per ciascuna notifica presente sul tuo profilo ti concede un minuto da spendere per visualizzarla e per le altre operazioni che tipicamente si svolgono sulla piattaforma social, ma una volta scaduto il tempo concesso, i contenuti presenti su Facebook, in modo completamente automatico, non saranno più visualizzabili sino alla ricezione di una nuova notifica; nel caso provassi ugualmente ad accedere al tuo account, l’estensione ti farà sentire in colpa visualizzando sulla schermata oscurata un messaggio per sgridarti:

Ma non hai niente da fare?

Non hai nessuna notifica, ciò significa che al momento Facebook è solo una perdita di tempo. Puoi usare i Messaggi di Facebook o visitare la tua Pagina Profilo.

Facebook Nanny, quindi, non impedisce il collegamento al tuo profilo, semplicemente oscura le pagine: qualora necessario, e non entriamo nel merito di cosa sia necessario, sarà sempre possibile pubblicare un aggiornamento di stato.

D’altra parte, che troppo tempo passato sul gigante di Menlo Park nuoccia alle relazioni è stato lo stesso social network ad ammetterlo attraverso un messaggio pubblicato il 2 novembre sulla pagina principale del sito: “Le torte di compleanno sono fatte dalle persone per stare insieme, mangiarne troppe fa male e Facebook è molto simile alle torte”.

Cakes are like Facebook

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Perdi troppo tempo sui social network? Facebook Nanny ti riporta al tuo dovere!  

Tag

,

Articoli simili

Autore

Con una laurea del Politecnico in tasca, è un ingegnere che corteggia la parabola della comunicazione; ha il temperamento schietto e limpido della sua scrittura, sul web è conosciuta come Samanthifera, all'alter ego non c'è scampo. L'indole curiosa di tutto è la maestra che le ha insegnato a mettere vita dentro le parole.

 
 

1 Commento

  1. Stefano scrive:

    In che modo nuoccia alle relazioni è da vedere, dato che molte di esse nascono proprio sui social network. Di sicuro soddisfano un bisogno emotivo che emerge dalla vita reale e non è razionalizzabile, come tu stessa scrivi ;) Bell’articolo.

 
 

Lascia un commento