E’ arrivato Windows 8!

 

Momento amarcord: Era il lontano 1985 quando Windows decise di lanciarsi in questo nuovo e anche un po’ avventurose progetto pioneristico. L’obiettivo? Creare un ambiente multitasking basato su un interfaccia grafica per pc. Lanciato da MS-DOS era stato progettato non per essere un vero e proprio sistema operativo. Solo nel 1995 Windows crea il primo sistema  ibrido 16/32 bit a interfaccia grafica.

Oggi: E’ venerdì 26/10/2012 e Microsoft mette in commercio il nuovo e innovativo sistema operativo presentato ieri a New York. Intuitiva e riflessiva Microsoft ha compreso il cambio di direzione della tecnologia e con un occhio volto al futuro ha capito che il tempo dei tablet e dei dispositivi touch è ormai alle porte. La rivoluzione era quindi diventata necessaria per rimanere al passo con i tempi. E così eccolo presentato ieri il nuovo sistema operativo integrato su tablet e pc e portatili. “Un unico ambiente”, fanno sapere da Microsoft, “ottimizzato sia per l’utilizzo touch sia per il classico pc che troviamo in casa o in ufficio”.

Windows8

Steve Sinofsky sul palco in sneaker e jeans ieri all’ attesissima presentazione, ha esordito così: «Cambieremo il modo di lavorare di miliardi di persone». Vediamo cosa aspettarci da questo nuovo e rivoluzionario sistema operativo. Avvisiamo gli affezionati  all’ ormai familiare desktop di prepararsi allo shock. Accantonate infatti almeno in parte l’idea di accendere il pc e vedere subito le vostre cartelle e file (Niente paura però, per chi è affezionato al vecchio desktop basta cliccare su desktop per ritrovarsi nella classica grafica a finestre), al centro di W8 ci sono le Live Tile, riquadri animati che mettono in evidenza social netwok, siti preferiti, app scaricate e tanto altro. Un’interfaccia tutta nuova quindi, che manda in pensione l’ormai anziano tasto Start.

Windows  8

Oltre all’ampia scelta di nuovi dispositivi che supportano già il nuovo sistema operativo, i clienti avranno la possibilità di aggiornare a Windows 8 i propri pc. Fino alla fine di gennaio, i pc con sistema operativo Windows XP, Windows Vista o Windows 7 potranno effettuare l’upgrade a Windows 8 Pro grazie al dvd di aggiornamento, disponibile a 59,99€, oppure scaricando la versione online a 29,99€. Tutti gli utenti che hanno invece acquistato un pc Windows 7 tra il 2 giugno 2012 e il 31 gennaio 2013 potranno usufruire della Windows Upgrade Offer, effettuando l’aggiornamento a Windows 8 Pro al prezzo di soli 14,99€.

La domanda sorge spontanea a questo punto: qual è il tallone d’Achile di questo nuovo sistema? Bhe! sembra che la nota dolente ma sicuramente in fase di lavorazione, sarebbe il carente Windows Store, ambiente in cui acquistare e scaricare app, che promette di dare filo da torcere ai rivali Apple e Android. Per adesso discreto il numero di applicazioni da scaricare ma ben 400.000 sviluppatori sono già all’ opera per implementare il market  Windows.

Per le specifiche tecniche ed un primo e timido incontro con questo nuovo sistema operativo che manderà  un po’ in tilt gli utenti ma promette grandi risultati, vi rimandiamo all’ articolo scritto qualche mese fa.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
E’ arrivato Windows 8!  

Tag

,

Articoli simili

Autore

Napoletana, laureata in Comunicazione Istituzionale d’Impresa presso l'università Suor Orsola Benincasa e maniaca dei Social Network, anche se 140 caratteri le sembrano sempre troppo pochi. Ha collaborato alla creazione di contenuti per blog su diverse tematiche. La curiosità e l’opinione altrui sono lo stimolo e il motore della sua passione e opinionZine è il pane per i suoi denti.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento