Home » Accessori »

D’E-Light: quando il design incontra la tecnologia

 

Nella settimana del Salone del Mobile di Milano, anche tecnology.opinionzine.com vuole rendere omaggio al design presentandovi oggetti tecnologici innovativi, dalle linee essenziali.

Nata dalla mano del designer Philippe Starck che l’ha firmata per il brand Flos, D’E-Light è una delle ultime creazioni che in fatto di tecnologia uniscono funzionalità ed estetica.

Si tratta di una lampada da tavolo realizzata in alluminio pressofuso cromato, con illuminazione a led e sensore ottico per la regolazione della luce, ma che al tempo stesso funge anche da docking station compatibile con tutti i device Apple.

D'E-light

Un accessorio dal design ultra moderno, minimal e raffinato, elegante nelle sue linee ed estremamente curato nelle finiture. Il concetto è rivoluzionario perché stiamo parlando del primo dispositivo in cui la dock per ricaricare iPad, iPhone e iPod si trova sopra la lampada e non alla base.

31,7 cm l’altezza, 12 cm la base e 28 led da 3000k, per un totale di 324 lumen, che diffondono il flusso luminoso, orientabile tramite la Light Guide, in modo ottimale: un sistema, questo, studiato per illuminare perfettamente la propria scrivania e rendere l’accessorio un vero e proprio oggetto di design.

Innovativa sotto il profilo funzionale ed estetico, la lampada D’E-Light arreda con semplicità gli ambienti più cool e moderni, ed è l’accessorio ideale per chi cerca una docking station senza funzioni aggiuntive per i propri dispositivi Apple, ma senza rinunciare a un piacevole tocco estetico.

Non una semplice lampada, dunque, non una semplice dock. La D’E-Light è acquistabile sul sito di Flos al prezzo di 396 dollari.

 

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
D’E-Light: quando il design incontra la tecnologia  

Tag

, ,

Articoli simili

Autore

Laureata in Comunicazione Massmediale presso la facoltà di Scienze Linguistiche e Letterature Straniere dell’Università Cattolica di Milano, affascinata dal mondo della comunicazione, e della scrittura, come una delle forme che più incarna questa missione. I saggi a scuola, il diario personale a casa, scrittura creativa all’università e ora il blog. Una realtà dove si scrive per gli altri, dove ciò che conta è chiarezza, semplicità e arrivare al lettore. Ed ecco che qui, allora, la scrittura diventa ancora più dialogo.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento