Home » app »

Come fare video su Instagram utilizzando i filtri

 

Se usi Vine, l’app sviluppata da Twitter, puoi creare clip della durata di 6 secondi senza soluzione di continuità, nel senso che un magico loop riprende il video dall’inizio una volta arrivato alla fine. Se invece pensi che un videomontaggio di 6 secondi non sia sufficiente per dare senso compiuto ad una storia, forse sei più da Skype, che di minuti te ne dà 3. Invece, per gli aristotelici come me convinti che in medio stat virtus, a Menlo Park, in California, il CEO di Instagram, Kein Systrom, ha presentato insieme all’amministratore delegato di Facebook la nuova funzione per l’app che già ci ha reso tutti fotografi e che ora ci farà diventare anche registi girando video dalla durata massima di 15 secondi e minima di 3 secondi.

zuckerberg presenta la nuova feature di instagram per fare video

“Nel corso degli ultimi due anni e mezzo, Instagram è diventata una comunità in cui le persone possono condividere gli attimi più belli catturati in giro per il mondo in modo semplice”, ha affermato Systrom. “Per dare vita ad alcuni momenti, però, non basta un’immagine statica e finora questo tipo di storie non erano presenti su Instagram. Oggi siamo felici di presentare i video su Instagram e di offrirti un altro modo per condividere le tue storie”.

La nuova versione dell’app è già disponibile per iPhone con iOS 5 e superiori e per smartphone Android che abbiano almeno la versione 4.1 Jelly Bean, spiace invece per i dispositivi mobili di Microsoft che malgrado le ripetute richieste continuano e continueranno ad essere snobbati da Instagram.

La volontà del team di sviluppo è stata quella di introdurre il minor numero di cambiamenti possibili alla user experience dei 130 milioni di utenti in tutto il mondo che ogni mese già usano l’app e Video on Instagram – questo il nome scelto per la feature – è completamente integrata nell’interfaccia di Instagram che ormai sapremmo riconoscere ad occhi chiusi, di diverso c’è solo l’icona della videocamera sulla destra: “Quando scatti una foto su Instagram vedrai un’icona a forma di cinepresa. Toccala per accedere alla modalità video”. Per registrare un nuovo video, basta tenere premuto il tasto rosso al centro: i video, che non sono importabili da rullino, possono sia essere girati in un’unica sequenza che fermati e ripresi montando diversi segmenti che in caso di errore è possibile cancellare singolarmente; a parte la durata, la differenza da Vine è che le clip non vanno in loop, quando il video finisce, finisce.

Per quanto riguarda la post-produzione, Instagram ha rilasciato 13 diversi filtri artistici pensati ad hoc per la nuova funzione, clicchi sul tasto verde in alto e procedi alla modifica della clip; il problema dei video mossi è invece risolto dalla funzionalità Cinema che con una serie di algoritmi e informazioni date dal telefono stabilizza le immagini e può essere attivata o disattivata durante l’applicazione dei filtri. Dopo non ci resta che condividere e, utilizzando sempre gli hashtag per taggare i video, in modo da aumenterai i follower.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Come fare video su Instagram utilizzando i filtri  

Tag

,

Articoli simili

Autore

Con una laurea del Politecnico in tasca, è un ingegnere che corteggia la parabola della comunicazione; ha il temperamento schietto e limpido della sua scrittura, sul web è conosciuta come Samanthifera, all'alter ego non c'è scampo. L'indole curiosa di tutto è la maestra che le ha insegnato a mettere vita dentro le parole.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento