Gli appuntamenti tecnologici di settembre e ottobre

 

L’estate purtroppo sta finendo, ma l’autunno che sta per entrare non sarà di certo freddo. Non è questione di clima, ma di attese di nuovi prodotti tecnologici in uscita nei prossimi mesi. Si prevedono infatti due mesi di fuoco ricchi di novità, tanto da rinominare il futuro 2013 “l’anno dei tablet”.

Oggi: Nexus 7

Nexus 7Annunciato ufficialmente per la commercializzazione in Italia il 1° settembre, il Nexus 7 di casa Asus non risulta ancora disponibile sui principali store on-line, tra cui anche Asus Store. Da alcuni blog di settore pare che oggi possa essere la data effettiva in cui si possa trovare il dispositivo sugli scaffali. Il prezzo di listino è di 249,00 euro, il dispositivo targato Google presenta l’ultimo sistema operativo Android Jelly Bean e 16 GB di memoria.

5 settembre: Nokia Lumia Windows Phone

Nokia Lumia Windows Phone 8Si svolgerà il prossimo 5 settembre a Helsinki il Nokia World 2012, la convention mondiale della casa finlandese che si appresta a combattere Cupertino, anticipando di una settimana, rispetto alla presentazione dell’iPhone 5, l’annuncio dell’ultimo Nokia Lumia, con sistema operativo Windows 8. Come per Apple, nè Nokia, nè Microsoft, che firma il sistema operativo, hanno fatto trapelare alcuna indiscrezione sulle caratteristiche del nuovo Lumia. Unica chicca è la diffusione di alcune immagini che ritraggono un display da 4.3 pollici.

6 settembre: Kindle Fire 2

Kindle Fire 2Amazon presenterà il 6 settembre a Santa Monica il mini tablet forse più atteso fino a questo momento: il Kindle Fire 2. La particolarità dell’ultima generazione dei Kindle Fire infatti è quella di un display da 10 pollici con risoluzione 1.280×800 e fotocamera. Date le dimensioni sono state esplicitamente studiate delle applicazioni adattabili a quelle misure.

12 settembre: iPhone 5

iPhone 5L’attesissimo iPhone 5 di casa Apple ha tenuto sulle spine i milioni di fan, fino a far trapelare la probabile data di uscita in commercio dell’ultimo smartphone. Pare infatti che in America la data ufficiale sia il 21 settembre; rumors confermano che per quella data l’azienda statunitense abbia categoricamente bloccato le ferie di tutti i dipendenti, visto che è previsto un boom di acquisti. Resta comunque ufficiale la presentazione che si svolgerà il 12 settembre. Per l’uscita in Italia dovremmo aspettare comunque il mese di ottobre. Top secret chiaramente qualsiasi tipo di funzione del nuovo gioiello di Cupertino.

Settembre: LG Optimus G

LG Optimus GA questo clima di novità non ha desistito nemmeno LG,  che ha presentato in questi giorni il suo Optimus G in occasione dell’IFA2012 di Berlino. LG non ha tenuto segreti ed ha svelato le caratteristiche del nuovo smartphone:  display di 4.7 pollici con risoluzione di 1280×768 pixel. Il sistema operativo è Android nella versione 4.0.4 ICS. Lo smartphone dispone di due fotocamere, la principale da 13 megapixel e la secondaria da 1.3. Le dimensioni sono 131.9 x 68.9 x 8.5 mm per un peso di 145 grammi, in più Optimus è dotato di 2GB di memoria RAM e batteria da 2100 mAh. Lo smartphone sarà commercializzato a partire da questo mese in Corea, e a seguire negli altri paesi.

Ottobre: iPad Mini

iPad miniOltre all’iPhone sembra, ma non è certa, l’uscita per ottobre dell’iPad mini; assemblato in Asia, dovrebbe essere la risposta di Cupertino al Kindle Fire di Amazon. Con display da 7.85 pollici ed una risoluzione di 1024×768 l’iPad mini avrà un prezzo piuttosto contenuto che si aggirerà intorno ai 250 dollari.

Fine ottobre: Microsoft Surface

Microsoft SurfaceNessuna data certa per l’uscita del tablet di casa Microsoft che seguirà probabilmente di pochi giorni il rilascio ufficiale di Windows 8 previsto per il 26 ottobre. Il colosso americano vuole mettersi in gioco contro casa Cupertino, lanciando dei tablet interamente creati a Redmond a prezzi veramente concorrenziali che partiranno da 199 dollari. Forti polemiche ci sono state infatti relativamente ai costi, davvero convenienti, tant’è che qualcuno ha insinuato che con questa trovata commerciale Microsoft perderà molti guadagni. Questa tesi è avvalorata anche dal fatto che i sistemi attualmente in uso sono SO ed Android, e gli utenti potrebbero non gradire il nuovo sistema Windows.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Gli appuntamenti tecnologici di settembre e ottobre  

Tag

, , , , , , ,

Articoli simili

Autore

Laureanda in Giurisprudenza, ha iniziato a scrivere da due anni e si è ritrovata avvolta in una nuova passione senza accorgersene. Dove c’è un posto in cui raccontare qualcosa, esprimere un’opinione, portare avanti un progetto di ricerca c'è, pronta a dare un contributo e ad arricchire il suo bagaglio di esperienze.

 
 

Nessun Commento

Puoi essere il primo a lasciare un commento.

 
 

Lascia un commento