Amazon: ecco la nuova linea di Kindle

 

Ad Amazon si può sicuramente riconoscere il merito di aver mantenuto il segreto fino all’ultimo  sulla presentazione di ieri a Santa Monica. Certo i rumors si sono sprecati nell’ultimo mese, tanto che si è iniziato a dare per scontata l’introduzione del nuovo Kindle Fire 2. Amazon non ha deluso le aspettative, ed oltre alla nuova generazione di tablet ha mostrato diverse novità.

Il Kindle, l’ebook reader più venduto al mondo, si è rinnovato ed ha ampliato la propria gamma con innovazioni software. Il nuovo Kindle è un prodotto entry level. Nella versione con pubblicità ha un costo di 69$, uno schermo da 6” e la moderna tecnologia e-ink pearl per garantire un’ottima lettura.

Il nuovo ebook reader della casa è il Kindle PaperWhite, più sottile e leggero dei suoi predecessori e con un’autonomia ancora più elevata. Lo schermo ad inchiostro elettronico ha una maggiore risoluzione e un maggior contrasto che rende i bianchi più nitidi e i neri più intensi favorendo la lettura. È dotato di uno schermo touch e comprende alcune interssanti novità come il “Time to run”, una stima basata sulle proprie abitudini di lettura del tempo che rimane per finire la pagina o il capitolo in corso, il Whispersync che sincronizza i segnalibri e le note su tutti i dispositivi compatibili, e il patented light guide una retroilluminazione per la lettura in luoghi privi di luce.

Amazon Kindle PaperWhite

Altra novità interessante è il progetto X-Ray che si appoggia al più grande database di cinema, IMDB, per creare contenuti interattivi mentre si guarda un film sul dispositivo e mette a portata di tocco filmografia, biografia ed informazioni sul film e gli attori che ne fanno parte. Kindle WhitePaper arriverà sul mercato USA i primi di ottobre a 119$ (WiFi only) e 179$ (WiFi + 3G). Nessuna informazione sull’eventuale disponibilità per il mercato italiano.

X Ray su Kindle Fire HD

Passando ai tablet, dopo che il Kindle Fire ha rappresentato il 22% del totale dei tablet venduti negli Stati Uniti, Amazon presenta tre nuovi modelli

Il tanto atteso Kindle Fire 2,gemello del suo predecessore da 7”, arriva sul mercato con un processore migliorato e la RAM raddoppiata. Dal 14 settembre disponibile in USA a 159$.

La ricerca della qualità e delle prestazioni top gamma passa attraverso i due nuovi modelli di Kindle Fire HD da 7” e 8,9” con risoluzione HD da 1920 x1200. I tablet, pur restando più sottili di un centimetro, dispongono di altoparlanti stereo, webcam HD frontale, ingresso HDMI e Bluetooth. Due antenne WiFi dual band 2.4GHZ e 5GHz lo renderanno più veloce nella navigazione. Anche Kindle Fire HD sarà disponibile a partire dal 14 settembre a 199$ nella versione da 7”, a 299$ per i 8.9” e infine, dal 20 novembre, nella versione con connessione 4G LTE a 499$ e 32GB di memoria.

Amazon Kindle Fire HD

In attesa che l’intera gamma di prodotti sia disponibile anche in Italia, possiamo consolarci con l’arrivo sugli store Amazon, il 12 settembre, di un Kindle con processore migliorato a 79€, e l’annuncio che presto la linea Kindle Fire inizierà la commercializzazione anche nel nostro paese.

10/09/2012 UPDATE: Sullo store di Amazon.it sono disponibili le schede tecniche dei tablet per il mercato italiano.  Il nuovo Kindle Fire 8GB sarà venduto ad un prezzo di 159€, mentre Kindle Fire HD sarà disponibile a 199€ nella versione da 18GB e 249€ nella versione da 32GB. Entrambi i device attualmente sono in preordine; Amazon fa sapere che le spedizioni inizieranno il 25 ottobre 2012.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
 
Amazon: ecco la nuova linea di Kindle  

Tag

, ,

Articoli simili

Autore

Laureata in Comunicazione, Innovazione e Multimedialità presso l’Università di Pavia, coltiva da sempre la passione per tutto ciò che è creativo: dal disegno alla scrittura. Essere autrice di un blog significa mettere le proprie conoscenze ed esperienze a disposizione degli utenti sperando che possano essere utili così come altri blogger sono stati, e continuano ad esserlo per lei.

 
 

1 Commento

  1. giampiero manini scrive:

    controllare che i prezzi in italia siano uguali a quelli in america altrimenti non li vendete imponete il prezzo in italia non cè controllo

 
 

Lascia un commento